Perugia, ex carabiniere sorprende i ladri sul balcone e spara

I ladri sembrano aver preso di mira il quartiere di Case Nuove, località di Perugia, con furti e tentati furti. I residenti sono molto spaventati. È una zona tranquilla, ma negli ultimi giorni si sono sentite voci di furti negli appartamenti. Così com’è accaduto venerdì sera, quando un uomo di 84 anni, ex carabiniere (la notizia riportata di seguito è tratta dal sito UmbriaOn) avrebbe sparato due colpi di fucile in aria per assicurarsi che due persone che sembra si fossero avvicinate a casa sua per rubare, si erano davvero allontanate.

Erano le 21.30 di venerdì sera. Il signor Saverio, 84 anni, sta cenando con la moglie al piano terra di una palazzina, nel quartiere Case Nuove, alle porte di Perugia. È una zona tranquilla, ma negli ultimi giorni si sono sentite voci di furti negli appartamenti. Così, quando la moglie dice di aver visto un’ombra dalla finestra che dà sulle scale, lui si alza e va a vedere. «Mi sono insospettito – racconta il signor Saverio – quando, entrando nel vano scale, non si è accesa la luce automatica. Ho proseguito e, uscendo, ho visto una persona che scappava, saltando dal balcone al primo piano verso la strada. Un movimento fulmineo». quel punto subentra la preoccupazione: due anziani soli possono essere facilmente soggiogati dai ladri. Ma Saverio è un ex carabiniere e, nonostante l’età, ha conservato mente fredda e lucidità d’azione. Si ricorda del suo vecchio fucile, regolarmente detenuto, e torna a prenderlo in garage. Il pensiero da uomo d’azione resta sempre attivo: «Ero disarmato, sarei stato perdente se mi avessero affrontato»

Da Torre Annunziata a Perugia

Per fortuna i ladri si allontanano, ma lui per sicurezza spara due colpi, ma mira in aria: «Non voglio mica passare un guaio», racconta lui, sorridendo, con accento inconfondibilmente napoletano. «Sono originario di Torre Annunziata – dirà poi – dopo il corso a Roma ho preso servizio a Perugia, qui alla Legione, e sono rimasto fino al 1985, quando sono andato in pensione; mi trovavo bene e ho deciso di rimanere a vivere qui in Umbria, comprando questa casetta in questo quartiere».

Decine di furti in pochi giorni

Quartiere che una volta era tranquillo ma ora non lo è più: negli ultimi giorni sono una decina i tentativi di effrazione, spesso falliti, talvolta andati a segno; la sensazione è che la mano sia comune. «Non sono riuscito a capire la nazionalità, non hanno parlato. Ho visto che erano in due». Carnagione chiara, raccontano altri testimoni, agiscono sempre alla stessa ora, poco dopo cena, contando sul fatto che, col caldo, la gente si allontana da casa magari evitando di chiudere.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!