PAURA AL COLOSSEO: AFGANO TENTA DI DISARMARE UN PARACADUTISTA. IMMEDIATAMENTE NEUTRALIZZATO ED ARRESTATO

Un immigrato afgano di 29 anni, fermato nei pressi del Colosseo per un controllo dei documenti perché ritenuto sospetto, ha improvvisamente aggredito uno dei paracadutisti in servizio di vigilanza antiterrorismo nell’ambito dell’operazione Sicure, tentando di togliergli il fucile mitragliatore. L’aggressione sarebbe scattata perché il giovane non era in possesso dei documento.

La reazione del militare e del suo collega di pattuglia è stata immediata e il trentenne è stato subito immobilizzato e neutralizzato. Una vicenda che ricorda le dinamiche del recente tentativo di disarmare una soldatessa all’aeroporto di Parigi, culminata con l’uccisione del sospetto terrorista. Sul posto sono intervenuti anche vigili urbani e polizia. L’afgano è stato preso in consegna dagli agenti del commissariato Celio che lo hanno poi condotto in ufficio e successivamente arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Leave a Reply