Oristano, ex militare ucciso in casa a coltellate: è giallo

Nella borgata di S’Ungroni ad Arborea, in provincia di Oristano, un ex militare dell’Esercito di 70 anni è stato ucciso a coltellate in casa. Secondo le prime ricostruzioni riportate da ‘Ansa’, l’uomo sarebbe stato ucciso in seguito ad una rapina.

 

La vittima si chiamava Paolo Fonsatti, sottufficiale dell’esercito in pensione. Il nipote della vittima avrebbe raccontato di essere stato aggredito insieme allo zio in un tentativo di rapina nell’abitazione del parente. Riportando lievi ferite, è stato trasportato in ospedale ed è ora piantonato dai carabinieri.

 

Come riporta l’Ansa, il nipote 55enne della vittima è in stato di fermo con l’accusa di omicidio volontario.

 

L’uomo è stato piantonato in ospedale, dopo aver riportato alcune ferite, a sua detta, a seguito di una colluttazione con due malviventi. Il 55enne aveva dato l’allarme raccontando agli investigatori che dei malintenzionati si erano introdotti in casa dello zio.

 

Secondo quanto riferisce Tgcom24, nell’abitazione di Fonsatti non sarebbero state rinvenute impronte diverse da quelle del nipote, motivo per cui la Procura della Repubblica di Oristano ha emesso il provvedimento di fermo nei suoi confronti.

 

 

 

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!