NUOVI GRADI: NON E’ AUTORIZZATO L’USO DI ALCUN NUOVO DISTINTIVO SINO ALL’EMANAZIONE DELLE CIRCOLARI ISTITUTIVE

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Gen. Graziano, ha voluto salutare la presentazione della foggia dei nuovi gradi, avvenuta in data odierna, commentando: “Il recente riordino delle carriere è stato ispirato dall’esigenza di meglio valorizzare le professionalità e le esperienze del personale non dirigente, con particolare riferimento ai ruoli dei Graduati di Truppa, dei Sergenti e Brigadieri e dei Marescialli, nonché di realizzare un più armonico sistema di avanzamento, tale da premiare il merito e uniformare il trattamento del personale all’interno del comparto Difesa e Sicurezza. La definizione dei nuovi gradi per le qualifiche e le cariche speciali, introdotte proprio con il riordino delle carriere, rappresenta il punto di arrivo di questo importante processo”.

Pubblichiamo un fonogramma divulgato ieri dallo Stato Maggiore Esercito in merito al riordino delle carriere ed i nuovi distintivi di grado e di qualifica speciale.

In particolare lo Stato Maggiore dell’Esercito evidenzia che “la foggia dei distintivi di grado/qualifiche apicali apparsa sui siti istituzionali rappresenta l’anticipazione della decisione assunta dal sig. capo di smd relativamente alle effige per il nuovo grado di luogotenente e per la qualifica speciale dei ruoli marescialli, sergenti e volontari in servizio permanente.

2. tale decisione, al fine di divenire esecutiva necessita, per la f. a.:

-della determina del capo di SMD riportante le specifiche e le caratteristiche generali dei distintivi (emanata in data 9 marzo 2018);

-delle circolari istitutive dei manufatti riportanti le caratteristiche di dettaglio in ogni versione possibile da indossare sulle varie tipologie di uniforme in uso al personale (in fase di approntamento e di prossima diramazione);

-delle disposizione logistico/amministrative per dare avvio alle procedure per l’approvvigionamento (in fase di elaborazione).

3. per quanto precede, sino all’emanazione delle citate circolari istitutive con cui si forniranno apposite disposizioni attuative, non e’ autorizzato l’uso di alcun nuovo distintivo.

Leave a Reply

error: Content is protected !!