“Nessun risparmio di energia nell’operazione strade sicure.” S.I.A.M.O. Esercito chiede chiarimenti sul recupero psicofisico del personale

In questi giorni ardui, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano Gen. Salvatore FARINA – scrive in una nota il Sindacato Italiano Autonomo Militare Organizzato – S.I.A.M.O. Esercito – con una nota personale è stato informato in merito ad una serie di criticità emerse nell’operazione Strade Sicure in cui, senza alcun risparmio di energie, i militari sono chiamati a garantire la sicurezza nel paese.

A tal riguardo, è stato chiesto un intervento teso a garantire l’adeguato recupero psicofisico del personale, oltre a chiarimenti sulla modalità di fruizione delle licenze e dei recuperi durante l’impiego degli uomini e donne dell’Esercito ed infine sull’estensione della durata dell’operazione che nel corso degli anni è passato da 90 giorni a 180.

Leggi anche Bonus 100 euro in busta paga aprile: a chi spetta, cos’è e come funziona



Il S.I.A.M.O. ESERCITO – conclude il comunicato – consapevole della ricettività e dell’attenzione che il Generale Salvatore FARINA ha sempre posto nei confronti dei soldati alle sue dipendenze, rimane in attesa di un autorevole riscontro atto ad assicurare il benessere del personale quale elemento cardine di questa grande e prestigiosa Forza Armata.

Leave a Reply

error: Content is protected !!