Difesa

Nave Fasan termina l’integrazione con la portaerei Dwight D. Eisenhower

Nave Virginio Fasan ha completato con successo il periodo di integrazione con il gruppo navale di scorta alla portaerei della US Navy “Dwight D. Eisenhower”, con cui ha partecipato alla Composite Training Unit Exercise (C2X) e, dopo una breve sosta a Boston, si appresta a fare rientro in Italia dopo 100 giorni di deployment.

L’esercitazione, iniziata lo scorso 15 giugno ha visto la progressiva integrazione della FREMM ASW della Marina Militare con le unità del Carrier Strike Group 2 all’interno del quale sotto l’attenta valutazione dello Staff del CSG-4, la fregata italiana ha contribuito, grazie alle spiccate capacità in tutte le forme di lotta (AAW, ASuW, ASW) della performante suite sensoriale di bordo, ad assicurare una sorveglianza tridimensionale.

La partecipazione di nave Fasan alla C2X, ha rappresentato una preziosa occasione per rafforzare il già consolidato legame di partnership che esiste fra Italia e Stati Uniti. Infatti la scorta è parte di un importante programma di collaborazione finalizzato a rafforzare i legami e la capacità di agire in modo coordinato e sinergico tra la Marina Militare italiana e la US Navy, sia in seno all’Alleanza Atlantica, sia come partnership bilaterale.

Cosa aspetti?

Al costo di meno di un caffè al mese potrai leggere le nostre notizie senza gli spazi pubblicitari ed accedere a contenuti premium riservati agli abbonati – CLICCA QUI PER ABBONARTI