Militari e Forze di Polizia: finalmente oggi si firma il rinnovo del contratto

Questa mattina alla presenza dei Ministri dell’interno, difesa, giustizia, funzione pubblica ed economia è prevista la firma del contratto “dopo una lunga e complessa trattativa che ha dovuto tenere conto della specificità dei Poliziotti e Militari considerate le delicate funzioni che il comparto assicura per la salvaguardia della sicurezza e della difesa del nostro Paese”. Così in una nota congiunta di Felice Romano (Siulp), e Giuseppe Tiani (Siap).

“Ai risultati contrattuali – sottolineano i leaders sindacali – vanno affiancate le misure contenute nella manovra economica in discussione in Parlamento. Tra le più importanti e necessarie, così come richiesto dal Siulp e dal Siap e per questo ringraziamo la Ministra Lamorgese per lo straordinario impegno avendo compreso l’importanza della modifica rispetto al testo originale, si segnala il fondo per le Nuove Assunzioni delle forze di polizia, la tutela legale e responsabilità civile per i poliziotti e l’eliminazione di alcune sperequazioni previdenziali. Grazie al lodevole lavoro, come sempre costruttivo e responsabile, dei maggiori sindacati e alla capacita’ di ascolto del Ministro Lamorgese, si è instaurata un’importante cabina di regia con il ministro Brunetta attraverso la quale hanno gestito, unitamente agli altri ministri interessati e agli esponenti delle forze politiche di maggioranza, con attenzione e ed equilibrio le numerose criticità emerse nella fase della complessa trattativa, accogliendo le priorità dell’istanze indicate dal Sindacato dei poliziotti democratici”.

“Auspichiamo – concludono Romano e Tiani – che anche gli altri emendamenti sospesi e ancora al vaglio dell’esame del Parlamento, come quelli finalizzati a preservare le qualifiche titolari della funzione di Ufficiale di P.G”.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!