0
Shares
Pinterest Google+

Era un militare dell’esercito il giovane di 22 anni che ieri sera, lunedì 5 febbraio, ha perso la vita travolto da un treno Italo alla stazione di Firenze Rifredi. Secondo quanto riferito dalla questura, il giovane era impegnato nell’operazione “Strade sicure”. Joey Stucchi, questo il nome della vittima, era originario della provincia di Milano ed è morto sul colpo. Non si tratterebbe di suicidio, ma di un terribile incidente.

Il militare è stato investito poco prima delle 20 da un convoglio in transito. Secondo la prima ricostruzione della polfer, l’incidente è avvenuto all’altezza del binario 3, dove passava il treno Italo 8959 in arrivo da Brescia alla stazione di Santa Maria Novella, e diretto a Napoli. Il giovane, secondo le prime ipotesi, sarebbe sceso volontariamente sui binari per attraversarli.


Firenze, giovane muore alla stazione di Rifredi

A causa dell’incidente è stata subito bloccata la circolazione con pesanti ripercussioni anche alla Stazione di Santa Maria Novella. Poco dopo le 20.30, i treni hanno ripreso a circolare su sei dei 9 binari della stazione. I passeggeri dell’Italo 8959 sono stati redistribuiti sui convogli successivi.

Previous post

PER I VIGILI DEL FUOCO AUMENTI DA 400 EURO: A UN PASSO LA FIRMA DEL CONTRATTO, SINDACATI: “FUMO NEGLI OCCHI”

Next post

CONDANNATI 2 CARABINIERI. ‘TRANS MINACCIATI DI ESPULSIONE PER AVERE SESSO GRATIS. RAPPORTI IN DIVISA E SULLE VOLANTI’