Milano, inaugurato complesso residenziale Esercito che ospiterà i militari di strade sicure

Nei giorni scorsi il Comandante del Comando Forze Operative Terrestri e Comando Operativo Esercito (COMFOTER COE), Generale di Corpo d’Armata Federico Bonato, ha inaugurato presso la caserma “Mercanti” di Milano un nuovo complesso residenziale destinato a ospitare il personale militare impiegato nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”.

L’opera, realizzata da personale specializzato del Reggimento Genio ferrovieri, rientra nei progetti di ammodernamento e rinnovamento delle infrastrutture voluti dal Vertice di Forza Armata per il benessere del personale e ha visto già la costruzione di una struttura “gemella” presso la caserma “Annibaldi”. Inoltre, è previsto un ulteriore intervento similare, attualmente in fase di progettazione, sempre presso la caserma Mercanti.

Il complesso è costituito da una coppia di palazzine a due piani fuori terra dotate complessivamente di 64 alloggi, per un totale di 128 posti letto e vede l’inserimento di elementi architettonici verticali volti a separare fisicamente i flussi d’aria, limitando il potenziale contatto tra i fruitori nel pieno rispetto delle norme per il contrasto alla diffusione del CoViD-19. L’accesso è stato progettato per garantire un flusso di tipo unidirezionale a sole 8 unità abitative poste lungo il percorso, attraverso gli ingressi posti sulle facciate laterali. L’uscita invece, è stata posta in posizione centrale garantendo così un rapido deflusso in conformità alle disposizioni vigenti in materia di sicurezza e di gestione dell’emergenza epidemiologica.

Le strutture realizzate sono composte da moduli costituenti le cellule abitative, mentre le pertinenze (corridoi, coperture e ballatoi) sono realizzate con una struttura indipendente in carpenteria metallica.

Ogni unità alloggiativa dispone di una superficie calpestabile interna di circa 16 mq, servizio igienico dedicato di circa 3 mq (dotato di wc, lavabo, bidet e doccia) e ballatoio di pertinenza di circa 5 mq con pavimentazione in legname e barriere frangisole scorrevoli. Inoltre, per garantire un elevato comfort da parte degli utilizzatori, ogni alloggio è provvisto di impianto tv-satellitare e di un impianto inverter di riscaldamento/raffreddamento autonomo.



Le due palazzine sono rivestite da un cappotto termico e ciò consente non solo un miglioramento delle prestazioni energetiche ma anche un aspetto estetico più gradevole in armonia con il contesto. La copertura è realizzata con una struttura prefabbricata a doppia falda con finitura finto coppo.

Il Generale Bonato ha espresso apprezzamento per il lavoro svolto da tutto il personale coinvolto nella realizzazione dell’opera e ha rivolto un ringraziamento al Comandante del Reggimento Genio Ferrovieri, Colonnello Emilio Giglio.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!