Matteo Salvini, il retroscena: Giorgia Meloni entra nel governo, Guido Crosetto ministro della Difesa

Se la crisi economica che sempre più si sta delineando dovesse mettere in crisi il governo giallo-verde, lo stesso esecutivo sarà costretto ad allargare la maggioranza e in questo scenario, scrive Augusto Minzolini su Il Giornale, non solo si fa sempre più concreta l’ipotesi di una manovra correttiva come sostiene Giancarlo Giorgetti ma si potrebbe arrivare a un “innesto dei parlamentari della Meloni.

Addirittura c’è chi azzarda possibili inserimenti nella compagine di governo con il ministro Trenta al posto di Savona eGuido Crosetto, in rappresentanza di Fratelli d’Italia, alla Difesa”.

Ma non solo. Perché se il Movimento 5 stelledovesse arrivare alla scissione ci sarà un ulteriore terremoto nei gruppi parlamentari. E, riporta Minzolini, è questa “l’ipotesi su cui scommette Silvio Berlusconi, che proprio per questo incalza la Lega: «Se Salvini asseconda la follia grillina che ispira l’ attuale governo, ne diventa complice».

Ecco perché la mozione sulla Tav. Ecco perché gli azzurri hanno incardinato ieri alla commissione Affari costituzionali della Camera, un loro cavallo di battaglia come la separazione delle carriere in magistratura”.