Land Rover Defender alla Guardia di Finanza, fuoristrada con il 3.0 da 200CV

Continua il rinnovo delle auto per la Guardia di Finanza con modelli validi e moderni, che non sono necessariamente tricolori (o di aziende del gruppo ex-Fiat). Dopo le 208 elettriche, lo scorso anno, ora sono Land Rover: ben 50 fuoristrada Defender, utili per le attività sui monti e non solo, sono state consegnate a Roma.

Le nuove LR Defender della Guardia di Finanza, delle 110 con motore 3.0 diesel 200CV, sono in classica livrea (grigio antracite e inserti gialli). Le modifiche applicate più evidenti da fuori sono i lampeggianti sul tetto e la sirena, insieme a fari supplementari, gancio traino, portasci, bull bar anteriore e il verricello. In abitacolo sono dedicati altri elementi, come: radio, illuminazione, porta-paletta, torcia, estintore e dotazioni come le catene da neve.

Da rilevare che non è una novità vedere il marchio nativo inglese per le fiamme gialle: già nel 1994 arrivarono le prime Defender, Discovery e Freelander. Ma qualcuno – e pure noi – con tutto il rispetto per la magnifica Defender, ci domandiamo se un marchio italo-franco-americano prestigioso come Jeep non avesse titolo per concorrere a questa fornitura.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!