TROVATO MORTO UN INCURSORE A PIOMBINO, FORSE BUNGEE JUMPING

Un paracadutista del nono Reggimento d’assalto ‘Col Moschin’, che aveva circa 30 anni, originario della provincia di Milano, è morto a Piombino (Livorno) in un incidente di bungee jumping, sport estremo del quale era appassionato e che praticava fuori servizio. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Piombino. Il corpo del parà è stato trovato la scorsa notte vicino a un traliccio alto circa 70 metri in località Perelli, ma l’esatta dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio degli investigatori.

Leave a Reply

error: Content is protected !!