Il poliziotto investito in autostrada è «in condizioni critiche»: operato al cervello, ore decisive

Le condizioni sono critiche e le prossime ore saranno decisive. L’agente della Polstrada di Settebagni, investito sulla corsia d’emergenza da un’auto mentre era in servizio nel giorno di Ferragosto, è in queste ore sottoposto a un delicato intervento chirurgico. I medici gli stanno inserendo, infatti, un sondino nel cranio per consentire il drenaggio del luquido formatosi all’interno di un ematoma al cervello. È la seconda operazione nel giro di poco tempo, la prima ieri sera, quando al Policlinico Gemelli – dove è stato trasportato in elicottero – si è intervenuto per la frattura scomposta che il poliziotto aveva subito alla gamba sinistra. 

L’incidente è avvenuto sulla diramazione Roma Nord dell’A1,  all’altezza del chilometro 15, mentre l’agente stava provvedendo a rimuovere un ostacolo dalla carreggiata, con ogni probabilità un pneumatico. In quel momento la strada era regolarmente interdetta al traffico, ma una macchina è sopraggiunta sulla corsia d’emergenza, travolgendolo. Il conducente della vettura è stato sottoposto al test per verificare se fosse sotto effetto di alcol o droga. 

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!