Il Ministro Crosetto ha firmato le deleghe ai sottosegretari alla Difesa

Il ministro della Difesa, Guido Crosetto, ha sciolto il nodo delle deleghe ai sottosegretari alla Difesa, mantenendo le questioni afferenti l’Aeronautica militare e l’Arma dei carabinieri, ha affidato le questioni riguardanti l’Esercito alla senatrice Isabella Rauti mentre quelle riguardanti la Marina Militare al deputato Matteo Perego di Cremnago.

La sottosegretaria Rauti è responsabile dell’operazione “Strade sicure”, della formazione del personale civile e militare della difesa, della parità di genere e delle pari opportunità, delle attività sportive militari, delle politiche per la disabilità, del Corpo militare volontario della Croce Rossa italiana e del Corpo delle infermiere volontarie, delle materie riguardanti l’associazione dei Cavalieri del Sovrano militare ordine di Malta e della nomina di rappresentanti della Difesa.

Il Sottosegretario Perego di Cremnago avrà i rapporti con i sindacati, le iniziative in materia di lotta alla contraffazione, le attività correlate all’elaborazione di una proposta legislativa “che semplifichi le procedure per l’export”, il monitoraggio degli adempimenti connessi al programma Eurofighter e la proposta di una ridefinizione dell’attuale legislazione in materia cyber che tenga conto della specificità e delle esigenze della difesa.

Il ministro della Difesa Guido Crosetto manterrà le deleghe per la trattazione delle problematiche relative alla sicurezza cibernetica, come anche per gli atti e i provvedimenti riguardanti la società Difesa Servizi spa e l’Agenzia industrie difesa.

Senatrice Isabella Rauti

Isabella Rauti è nata a Roma il 17 novembre 1962.

Il ­­­­­31 ottobre 2022 ha ricevuto l’incarico di Sottosegretario di Stato alla Difesa del governo Meloni.

Si è laureata con 110 e lode in “Materie letterarie” nel 1985 e in “Pedagogia” nel 1988. Conseguita l’abilitazione, ha insegnato negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado (1986 – 2000).

Cultrice della materia e tecnico laureato, nel 1997 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Pedagogia (PhD) con tesi sulla “Didattica museale” ed è stata professore universitario a contratto (2002 – 2009).

È giornalista professionista, autrice di cinque monografie e coautrice di pubblicazioni scientifiche.

Negli anni, ha ricoperto importanti incarichi istituzionali: Consigliere Nazionale di parità al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (2003 – 2007); Consulente del Ministro per le pari Opportunità (2008); Capo Dipartimento del Ministero per le Pari Opportunità (2008 – 2010); Consigliere regionale del Lazio (2010 – 2013); Consigliere del Ministro dell’Interno per le “politiche di contrasti della violenza di genere, sessuale e del femminicidio” (2013 – 2015).

Nel 2015 ha frequentato il 26° corso per Ufficiali della Riserva Selezionata dell’Esercito Italiano e prestato servizio, con il grado di Maggiore, al Nato Rapid Deployable Corps – Italy (NRDC-ITA) di Solbiate Olona e al   Multinational Civilian and Military Cooperation Group (MNCG) di Motta di Livenza. Nel 2017 ha partecipato al 38° Corso di Cooperazione civile – militare al Centro Alti Studi per la Difesa (CASD) – Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze (ISSMI).

Il 18 ottobre 2022 è stata confermata Vicepresidente Vicario del gruppo Fratelli d’Italia al Senato

Il 25 settembre 2022 è eletta al Senato della Repubblica (XIX Legislatura), nel collegio Uninominale di Sesto San Giovanni, sostenuta dalla coalizione di centro-destra in quota Fratelli d’Italia.

On. Matteo PEREGO di CREMNAGO

Nato a Milano il 18 agosto 1982, Matteo Perego di Cremnago si laurea in Filosofia presso l’Università degli Studi di Milano. In seguito, consegue due Executive Master in Marketing e Corporate Finance presso la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi.

Prima di intraprendere la carriera imprenditoriale presso l’azienda fondata dal suo trisavolo – il cappellificio Cambiaghi – ha lavorato nella Giorgio Armani, dove ha ricoperto diversi ruoli, tra cui Trade Marketing and Customer Relationship Management Director, E-Commerce Director, General Manager Giorgio Armani India e Chief Operating Officer Giorgio Armani Brazil.
Nel 2018 viene eletto Deputato ed assume l’incarico di membro della IV Commissione Difesa fino a termine legislatura. Dal 22 novembre 2021 al 12 ottobre 2022 entra anche a far parte della III Commissione Affari Esteri e Comunitari.
È primo firmatario della legge sulla cosiddetta Mini-Naja, approvata alla Camera dei Deputati il 27 marzo 2019, che avvia un progetto sperimentale per la realizzazione di percorsi formativi in ambito militare di sei mesi per i giovani tra i 18 ed i 22 anni di età.
È primo firmatario delle risoluzioni in Commissione Difesa della Camera dei Deputati per l’istituzione del Soccorritore Militare delle Forze Speciali nelle Forze Armate, della figura del Veterano e del riconoscimento di maggiori indennità economiche alle Forze Speciali.
Il 15 ottobre 2018 viene nominato Vice Coordinatore Regionale di Forza Italia in Lombardia ruolo che ricopre fino al 11 giugno 2019.
Dal 31 marzo 2021 è Vicepresidente del Gruppo Forza Italia alla Camera dei Deputati.
Il 21 aprile 2022 viene nominato Responsabile Nazionale del Dipartimento Difesa di Forza Italia.
Il 27 luglio 2022 viene insignito del Brevetto ad honorem di “Acquisitore Obiettivi” dal 185^ Reggimento Paracadutisti Ricognizione Acquisizione Obiettivi “Folgore” delle Forze Speciali dell’Esercito Italiano.
Il 31 ottobre 2022 viene nominato Sottosegretario di Stato al Ministero della difesa nel Governo Meloni.

error: ll Contenuto è protetto