IL COCER DIFESA CHIEDE DI CONOSCERE LE RISORSE DA STANZIARE IN LEGGE DI STABILITA’. “NON AVVIENE DA 6 ANNI”

Il Cocer del Comparto Difesa ha diramato oggi il seguente comunicato stampa:

“In occasione della predisposizione del documento di programmazione economico- finanziaria e prima della deliberazione del disegno di legge di bilancio, il Cocer Comparto Difesa chiede al governo l’applicazione dell’art. 8 bis del decreto legislativo 195/95.

Tale norma. peraltro disapplicata negli ultimi anni, prevede la convocazione del Cocer presso la presidenza del Consiglio dei Ministri al fine di essere consultato e informato sulle risorse che il governo intenderà” stanziare nella legge di stabilità.

Venga dunque avviato il necessario confronto tra governo e questo organismo,  ad oggi l’unico legittimato a rappresentare i militari.”

Il, Cocer, si legge nella delibera annessa al comunicato, avverte la necessità di conoscere quali siano gli intendimenti del governo circa lo stanziamento dei fondi per il comparto difesa riguardo il rinnovo economico normativo 2019-2021, la sperequazione del fondo di efficienza dei servizi istituzionali rispetto alle forze di polizia, la coda contrattuale normativa del rinnovo economico 2016-2018 e la delega sui correttivi al riordino delle carriere. La norma citata è stata disattesa dai governi precedenti da almeno 6 anni ed il personale ha grandi aspettative per la soluzione degli argomenti indicati.