IL COCER CARABINIERI: I MILITARI CHE SI RIVOLGONO ALL’U.R.P. RISCHIANO UNA PUNIZIONE

Pubblichiamo di seguito la nota informativa del Co.Ce.R. Carabinieri, con la quale la rappresentanza militare dell’Arma si scaglia contro l’U.R.P. del Comando Generale in ragione di risposte inadeguate alle molteplici domande dei militari.

Il Co.Ce.R. Carabinieri invita il personale
dell’Arma a non adire più l’ufficio relazione col pubblico del Comando Generale,
attesa la superficialità e genericità da questo evidenziata nel fornire risposte
ai quesiti prospettatigli.  Arrivando addirittura
ad episodi che hanno visto dei militari venire sottoposti a procedimenti
disciplinari solo per avere reiterato 
richieste alle quali non avevano ricevuto ancora risposta.
Quanto sopra evidenzia inequivocabilmente
la scarsa vocazione a fornire un servizio al personale dipendente, sebbene ciò
rientri tra le peculiari funzioni dell’ufficio in questione.
Inutile aggiungere quanto tutto ciò
contribuirà in futuro ad alimentare altre forme, senz’altro meno soft, di
accesso agli atti o di richiesta di dati di interesse.
Il Co.Ce.R
Carabinieri

Roma, 27.11.2013.