Grave incidente sull’A1: allievo maresciallo dei carabinieri in prognosi riservata

Due auto e una moto coinvolte in un incidente stradale verificatosi l’altra sera poco prima al Km.398 dell’A1 nella corsia nord, direzione Milano. Per cause in corso di accertamento da parte delle polstrada di Arezzo i tre veicoli sono venuti a contatto. La peggio l’ha avuto il conducente della moto, un 27enne di origine romana diretto a Firenze. Qui, da ieri mattina, il giovane doveva riprendere la frequenza del corso per maresciallo dei carabinieri. E’ invece tutt’ora ricoverato, in prognosi riservata anche se cosciente, alle Scotte dov’è giunto a bordo di Pegaso 2. L’aspirante sottufficiale dei carabinieri ha riportato diversi traumi in varie parti del corpo. Sul posto sono giunti, oltre agli agenti della Polstrada, l’automedica del 118 da Sarteano, l’ambulanza della Pubblica Assistenza di Chiusi e i vigili del fuoco di Montepulciano. Nonostante la gravità dell’incidente il traffico ha subito rallentamenti ma l’autostrada non è stata chiusa. Ciò anche in ragione del fatto che il traffico era scarso. Poco dopo la mezzanotte la circolazione è tornata alla normalità. Ora, come accennato, gli agenti della Polstrada sono impegnati a chiarire le dinamiche del sinistro. Per questo sono importanti anche le testimonianze delle persone coinvolte. Per sentire il giovane allievo dei carabinieri si dovrà attendere che le sue condizioni si stabilizzino.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!