FORZE ARMATE, ARESTA (M5S): SUBITO MODIFICHE A STRUMENTO MILITARE COME RICHIESTO DA STESSO PERSONALE

 “L’indagine conoscitiva sul modello attualmente in vigore ha chiarito come sia urgente procedere all’aggiornamento di alcuni istituti inseriti nell’ordinamento giuridico militare a seguito della sospensione della leva obbligatoria, con particolare riferimento alla figura dei volontari in ferma prefissata. L’attuale modello di Difesa ha, infatti, registrato nel corso degli ultimi anni un calo di interesse proprio con riferimento al reclutamento nella fase iniziale del percorso di vita e professionale nelle Forze armate”. Così Giovanni Luca Aresta, deputato del MoVimento 5 Stelle e capogruppo in commissione Difesa, intervenuto in Aula durante la Discussione Generale in quanto relatore del testo.“Vorrei segnalare – aggiunge – che altissima è l’attesa per questa riforma da parte del personale della Difesa. D’altronde, i mutati e più gravosi compiti assegnati alle nostre Forze Armate, sia nel contesto internazionale sia in quello di contrasto alla pandemia, impongono una rivisitazione delle previsioni di riduzione del personale civile e militare della Difesa che era il cuore della riforma firmata dall’ex ministro della Difesa Giampaolo Di Paola. È compito del Parlamento adeguare e aggiornare il nostro sistema di Difesa qualora, come è evidente in questo caso, le previsioni di riduzione di questo fondamentale strumento non siano più rispondenti alle necessità della Nazione. Una rivisitazione che facciamo con razionalità, avendo ben chiara l’esigenza del contenimento della spesa pubblica ma anche dell’irrinunciabilità di avere un sistema di difesa adeguato ai tempi” conclude Aresta.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!