ESERCITO: TATTICA DIGITALIZZATA IN ADDESTRAMENTO

Verificare sul campo la capacita’ di abbattere i tempi di comunicazione e di acquisizione delle informazioni nelle operazioni militari servendosi delle nuove tecnologie informatiche. Questo l’obiettivo dell’addestramento SIO 2017 (Sessione di Integrazione Operativa) che la brigata “Pinerolo” dell’Esercito italiano sta effettuando nel poligono di Torre Veneri (Lecce) nell’ambito della campagna di sperimentazione del progetto Forza NEC (Network Enabled Capability).

E ieri il capo di stato maggiore dell’Esercito, generale Danilo Errico, e’ stato in visita alla brigata. Accolto nella caserma “Floriani” dal responsabile del Comando per la formazione, specializzazione e dottrina dell’Esercito, generale Pietro Serino, e dal comandante della divisione “Acqui”, generale Antonio Vittiglio, dopo un breve briefing sulla campagna di sperimentazione in corso tenuto dal comandante della “Pinerolo”, generale Gianpaolo Mirra, il capo di stato maggiore dell’Esercito ha visitato i posti comando digitalizzati schierati nel poligono, per poi assistere ad un esercitazione a livello gruppo tattico digitalizzato, impegnato in un’operazione di stabilizzazione di un’area di crisi.

Il genenerale Errico si e’ detto soddisfatto del livello di addestramento raggiunto, della motivazione del personale impiegato e delle capacita’ espresse sia in operazioni sul territorio nazionale che all’estero, non solo dalla brigata “Pinerolo” ma da tutte le componenti dell’Esercito. (AGI)

Leave a Reply

error: Content is protected !!