Esercito, in dotazione la nuova pistola Beretta APX

È in arrivo la . 9×19 mm NATO: l’arma semiautomatica con chiusura geometrica ed azione a percussore lanciato, in acquisizione nell’ambito del programma “Sistema Individuale di Combattimento”.

È quanto si legge in una nota dell’Esercito Italiano che precisa:

Il progetto fa seguito alla validazione operativa svolta presso la Scuola di Fanteria per verificare l’idoneità della pistola alle esigenze di impiego di Forza Armata. In particolare, la nuova Beretta APX, al momento destinata ad equipaggiare i Close Protection Team (CPT), è stata concepita per facilitare l’acquisizione del bersaglio, ridurre l’impennaggio e quindi garantire ridotti tempi di reazione.

CARATTERISTICHE APX BERETTA

La Beretta APX è una pistola semiautomatica progettata per soddisfare le specifiche militari e gli standard prestazionali. È dotata di un’impugnatura ruvida per una presa più sicura. I mirini a tre punti montati sull’APX offrono una rapida acquisizione del bersaglio mentre un rilascio del caricatore reversibile fornisce un facile accesso. Per un funzionamento migliore, questa pistola da 9 mm è dotata di una grande piastra del caricatore e di dentellature aggressive che consentono una rapida rimozione del caricatore e manipolazione del carrello. Ottima per il servizio o il trasporto nascosto, la pistola Beretta APX offre affidabilità e precisione ed una migliore maneggevolezza.

Commenti Facebook

Leave a Reply

error: Content is protected !!