Contratto forze armate e di polizia, un altro passo avanti: il Presidente della Repubblica ha firmato il D.P.R.

Infodifesa riporta in anteprima che nella giornata di ieri, 20 aprile 2022, il Presidente della Repubblica ha firmato il decreto di Recepimento dell’accordo sindacale e del provvedimento di concertazione per il personale non dirigente delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare per il triennio 2019-2021.

È necessario adesso attendere che tale d.P.R. venga pubblicato in Gazzetta Ufficiale per poi avere l’adeguamento degli stipendi con gli incrementi mensili statuiti dal Contratto e la corresponsione degli arretrati.

Il protrarsi delle lungaggini burocratiche comporterà, inevitabilmente, gli arretrati relativi ai mesi del 2022 in cui l’adeguamento stipendiale non è entrato in vigore che andranno a sommarsi agli arretrati del 2019-2021.

Commenti Facebook

3 pensieri riguardo “Contratto forze armate e di polizia, un altro passo avanti: il Presidente della Repubblica ha firmato il D.P.R.

  • Pingback: Arretrati contratto Forze Armate e di Polizia, slittano ancora: non saranno pagati a maggio - L'Irresponsabile

  • Pingback: Arretrati contratto Forze Armate e di Polizia, slittano ancora: non saranno pagati a maggio - INFODIFESA

  • Pingback: Carabiniere schiacciato dall’auto contro il muro del garage: muore a 54 anni - INFODIFESA

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!