Concorso Polizia: idonei aspiranti allievi riammessi con emendamento al Dl rilancio

 «Approvato! Ci abbiamo lavorato tanto e in tanti, da due anni, sono contento che ci sia un emendamento approvato che porta la mia prima firma e che permette a dei giovani aspiranti poliziotti che avevano partecipato ad un concorso della Polizia di Stato, le cui regole erano cambiate in corso d’opera, di soddisfare finalmente la loro aspirazione e il loro diritto e di entrare nella polizia per difendere la libertà e la democrazia. Buon lavoro ragazzi, e grazie a tutti quelli che hanno collaborato. Spero che abbiate capito cosa vuol dire nella vita essere di parola».

Lo scrive su Facebook Emanuele Fiano, della presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

“Ho seguito per diverso tempo l’annosa questione dei 455 Aspiranti Allievi Agenti della Polizia di Stato. Oggi possiamo dire che ce l’abbiamo fatta: grazie all’importante lavoro svolto dai portavoce del MoVimento 5 Stelle, dal ministero dell’Interno e dal Dipartimento della Polizia di Stato, che ringrazio per la disponibilità e collaborazione, è stato appena approvato l’emendamento che supera il blocco dell’arruolamento per i 455 idonei. Un risultato importante, fatti che valgono più di mille parole. Finalmente l’attesa è finita, presto queste donne e questi uomini potranno veder realizzato il loro sogno di servire il nostro Paese e i tutti i cittadini nella Polizia di Stato”. Lo scrive su Facebook il capo politico del M5S, Vito Crimi.

Leave a Reply

error: Content is protected !!