CONCORSO MARESCIALLO DELL’ARMA RISERVATO AI BRIGADIERI: ELIMINATA INIDONEITA’ PER I TATUAGGI

PERSOMIL ha inviato, per il prescritto parere di concordanza, la bozza del nuovo bando di concorso per l’ammissione al 1° CORSO SUPERIORE DI QUALIFICAZIONE DI 565 ALL. MAR. RISERVATO AI SOVRINTENDENTI dell’Arma dei Carabinieri.

 Tra le modifiche rilevanti l’eliminazione della “inidoneità” per i candidati che presentino tatuaggi. Una limitazione che nella previgente versione del Bando aveva creato non pochi malumori nel personale dell’Arma dei carabinieri.

Inoltre a seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (2 novembre) del decreto legislativo relativo alle “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 9 maggio 2017 n. 95” recante il “riordino dei ruoli” (in vigore dal 17 novembre p.v.), che ha introdotto, tra l’altro, il requisito di partecipazione dell’appartenenza al ruolo sovrintendenti al 31 dicembre 2017 (invece che il 1°gennaio 2017) e, all’art. 685, co.3 del COM, l’attribuzione della “particolare rilevanza” al titolo di merito del Comando Stazione Carabinieri in s.v., retto senza demerito, per un periodo almeno pari a quello necessario per la redazione del rapporto informativo, è stato proposto di elevare da 0,0045 a 0,0050 il punteggio per ogni giorno di Comando Stazione (riducendo da 1.000 a 900 i giorni utili al raggiungimento del tetto massimo di 4,5 pt. che è il 3° in ordine di grandezza tra tutti i titoli).

Infine sono state proposte le ulteriori che prevedono la possibilità di partecipazione al concorso anche per il personale giudicato “inidoneo permanentemente in modo parziale al servizio d’istituto” e la rimodulazione dei punteggi per missioni all’estero, al fine di ricondurre la somma delle tre missioni nel totale di 1,5 punti.