CARABINIERI OGADEN: GLI ARRETRATI NON SPETTANO SOLO AI DIRIGENTI MA TUTTI I MILITARI DEL “QUADRIENNIO NERO”

Degli arretrati corrisposti ai dirigenti ne abbiamo ampliamente
discusso e, per primi, diffuso la notizia.  Ma a distanza di poco meno di un mese dalla “straordinaria”
elargizione le polemiche continuano ad ardere. Questo il punto di partenza: la sentenza della Corte Costituzionale 304 del 2013 ha chiarito che le indennità disposizione e perequativa non erano da considerarsi incluse nel blocco stipendiale di cui al d.l. n. 78/2010, che detto in soldoni, significava arretrati per colonnelli e generali.

Ma un’interessante analisi della sentenza,
contrapposta alla versione fornita dalla circolare di Persomil, è offerta dal Consiglio
Intermedio di Rappresentanza dei Carabinieri Ogaden
. Infatti i delegati, in
una recente delibera, hanno sottolineato che gli istituti dell’indennità di
posizione e perequativa “sono validamente
incastonati nel trattamento economico fondamentale previsto per il
personale dirigente e quindi non sono da considerarsi quali <<….emolumenti,
in quanto connessi per la loro precipua natura ad un evento straordinario della
dinamica retributiva….>>
nella considerazione che gli stessi vengono
comunque percepiti con il semplice incarico a cui viene comunque destinato il
personale dirigente o al raggiungimento dell’anzianità nella dirigenza stessa.”
In effetti lo spunto offerto dai delegati del
Co.I.R. Ogaden è chiaro e semplice: l’indennità perequativa o di posizione nel
mondo militare (in questo caso nell’Arma) sono erogate a prescindere di
qualsiasi evento straordinario
, evento cui si aggrappa la circolare di
Persomil, ma esclusivamente in virtù del grado rivestito, e, pertanto, legate
al trattamento economico fondamentale.
I delegati del Co.I.R. evitando di instaurare lotte
intestine non concludono la delibera ritenendo illegittime le somme arretrate
attribuite ai dirigenti, piuttosto ritenendo altrettanto conformi alla sentenze,
le somme perse e non percepite dai “non” dirigenti nel “quadriennio nero” del
blocco stipendiale.