Bonus 200 euro ai Carabinieri

L’USIC, con l’obiettivo di informare e fare le dovute precisazioni, rispetto alle notizie sull’attribuzione del bonus di 200 euro previsto dal Decreto Aiuti (DL 50/2022) conferma che verrà pagato agli aventi diritto: sullo statino paga del mese di Luglio 2022.

A tal proposito, l’INPS, quale soggetto erogatore, è intervenuto con una propria circolare (n. 73 del 24 giugno 2022) per fare chiarezza sui criteri di concessione dell’indennità. Il bonus quindi spetta:

…“In particolare, l’articolo 31 del citato decreto prevede che, per il tramite dei datori di lavoro nella retribuzione erogata nel mese di luglio 2022, sia riconosciuta, in via automatica, una somma a titolo di indennità una tantum di importo pari a 200 euro ai lavoratori dipendenti di cui all’articolo 1, comma 121, della legge 30 dicembre 2021, n. 234, non titolari dei trattamenti di cui all’articolo 32 (Pensionati o altre categorie) del medesimo decreto e che, nel primo quadrimestre dell’anno 2022, hanno beneficiato dell’esonero di cui al predetto comma 121 per almeno una mensilità.”

Sulla base delle istruzioni fornite da questa circolare, la platea dei colleghi destinatari del suddetto bonus avverrà secondo i seguenti requisiti:

limite della retribuzione mensile (retribuzione imponibile ai fini previdenziali) di 2.692 euro lordi del rapporto di lavoro dipendente, nei primi 4 mesi del 2022.

Inoltre, si evidenzia che, il comma 3 dell’Art. 31 del DL 50/2022 specifica:

l’indennità di cui al comma 1 non è cedibile, né sequestrabile, né pignorabile, non costituisce reddito né ai fini fiscali nè ai fini della corresponsione di prestazioni previdenziali ed assistenziali.

Alla luce di quanto sopra specificato, si è ritenuto dover fare dei chiarimenti sul bonus (per non creare false aspettative su un tema ad oggi rilevante per colleghi ed iscritti), dal momento che nessuno degli addetti si era ancora proposto di approfondirlo.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!