Assalto da film ad un portavalori sulla statale, auto in fiamme e pioggia di proiettili

Raffica di proiettili, auto date alle fiamme, chiodi a tre punte sull’asfalto. L’ultimo assalto ai portavalori di una banda foggiana è andato in scena martedì mattina lungo la Statale 655 tra Foggia e Candela. I rapinatori, almeno in 8, hanno tentato di svuotare due furgoni della Cosmopol attorno alle 7.30, con il consueto blitz.

I portavalori sono stati isolati incendiando quattro automobili, utili anche a bloccare la circolazione. Sull’asfalto sono stati gettati chiodi a tre punte per impedire la fuga ai vigilantes e quindi è partito il blitz. Contro i blindati sono stati esplosi diversi colpi di arma da fuoco, probabilmente kalashnikov, ma il tentativo di rapina è andato parzialmente a vuoto. Solo uno dei due furgoni è stato sventrato, anche se al momento non è stato quantificato il bottino.

Secondo le prime ricostruzioni, i rapinatori avrebbero sottratto le pistole d’ordinanza ai vigilantes prima di fuggire. Nessuna delle guardie giurate è stata ferita. L’inchiesta è condotta dai carabinieri che dovranno tentare di ricostruire la dinamica dell’accaduto e chi faceva parte del commando. In provincia di Foggia sono diverse le bande specializzate negli assalti ai portavalori, obiettivo di rapine non solo lungo le strade pugliesi ma anche in altre regioni italiane.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!