ADEGUAMENTI STIPENDIALI E ARRETRATI: SOLLECITO URGENTE PAGAMENTO

Con il D.P.R. 15/03/2018 il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha recepito l’accordo sindacale e del provvedimento di concertazione per il personale non dirigente delle Forze di Polizia ad ordinamento civile e militare (triennio normativo ed economico 2016-2018).

Un provvedimento – scrive Daniele Tissone del SILP Cgil in una lettera indirizzata al Ministero dell’Interno – di imminente pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, che arriva dopo circa 2 mesi dalla sigla dell’intesa dell’accordo per il rinnovo del contratto di lavoro delle Forze di Polizia, sottoscritta nella notte tra il 25 e il 26 gennaio 2018.

E’ appena il caso di ricordare che il precedente D.P.R.n 184/2010, che ha recepito l’accordo sindacale relativo al biennio 2008/2009, risale ormai a 9 anni fa. Si ritiene pertanto opportuno e necessario, senza indugi e ritardi destinati a creare inaccettabile, ulteriore nocumento al personale, già penalizzato da circa un decennio di mancati rinnovi contrattuali, attivare procedure urgenti tese al pagamento degli arretrati e degli incrementi salariali previsti.

Si sollecitano, altresì, – conclude Tissone – anche gli adeguamenti stipendiali relativi ai passaggi di qualifica, determinati dal riordino delle carriere, che ancora non si sono concretizzati, con particolare riferimento al Ruolo Ispettori e al personale dei Ruoli Tecnici.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!