0
Shares
Pinterest Google+

Avrebbe parcheggiato la sua auto a bordo strada. Poi, avrebbe aperto lo sportello e sarebbe uscito dal mezzo. Proprio in quell’istante, però, in un attimo, si è consumata la tragedia.

Drammatico incidente stradale giovedì mattina in via Giorgio Washington – all’altezza del civico 60 -, dove un uomo di settantaquattro anni, italiano, è morto dopo essere stato investito da un camion dell’Esercito.

La vittima, stando ai primissimi accertamenti della polizia locale, era accanto alla sua macchina – dalla quale era appena uscito – e il militare alla guida del mezzo, un ragazzo poco più che ventenne, non è riuscito a evitare lo scontro.

Nell’impatto, violentissimo, il settantaquattrenne ha riportato un gravissimo trauma cranico e altre ferite. Quando i soccorritori del 118 sono arrivati sul posto, l’uomo era già in arresto cardiaco: i medici lo hanno stabilizzato in strada e lo hanno trasportato al Niguarda con le manovre di rianimazione in corso. Lì, poco dopo, i dottori hanno constatato il decesso.

In ospedale è finito anche il giovane militare che era alla guida del camion, un mezzo di pattuglia dell’oeprazione “Strade sicure”. Il ragazzo, in evidente stato di shock, è stato trasportato al San Carlo per precauzione.

In via Washington, parzialmente chiusa al traffico, sono intervenute diverse pattuglie della polizia locale, con gli agenti che hanno lavorato a lungo per effettuare tutti i rilievi del caso.

Previous post

FUNERALI DI STATO PER IL PILOTA GABRIELE ORLANDI. ACCANTO AI GENITORI IL MINISTRO PINOTTI

Next post

BOTTE IN CASERMA, LA PROCURA CHIEDE LA CONDANNA DI TRE CARABINIERI