Tragedia sulla strada, muore allievo poliziotto 26enne figlio del comandante della stazione carabinieri di Aosta

Incidente mortale ieri mattina, intorno alle 6, sull’autostrada A5 Aosta-Torino. A perdere la vita è stato Loris Azzaro, giovane allievo della Scuola di Polizia di Alessandria. Il ragazzo, 26enne e originario di Aosta, era alla guida di una Jeep Renegade che ha urtato il guardrail per cause ancora da chiarire. Nell’incidente, avvenuto all’altezza di Volpiano, sono rimasti coinvolti altri due mezzi. I conducenti però hanno riportato ferite non gravi.

Leggi anche Poliziotto lasciava il lavoro di nascosto per molestare una trentenne: indagato anche per truffa

Loris Azzaro era il figlio del comandante della stazione Carabinieri di Aosta. Era anche un arbitro di calcio che dalla scorsa estate era stato promosso a livello nazionale e domenica avrebbe dovuto arbitrare una partita del campionato di Eccellenza in Basilicata. L’Aia ha disposto che gli arbitri scendano in campo con il lutto al braccio.

Leggi anche Bari, bomba sotto un auto di un carabiniere

Aveva solo 26 anni e la passione per l’arbitraggio. Questa mattina Loris, un giovane arbitro della Cai, allievo agente della polizia di Stato, stava raggiungendo in macchina l’aeroporto. Da lì sarebbe partito per la sede della gara come migliaia di arbitri fanno ogni settimana. Un tragico incidente, alle sei del mattino, lo ha portato via ai suoi cari e a tutti noi. Non c’è altro da aggiungere, se non l’amarezza e il dolore di una giovane vita spezzata, mentre inseguiva un sogno“, si legge nel comunicato dell’Aia.

Leave a Reply