TRAGEDIA DURANTE UNA ESERCITAZIONE MILITARE: MUORE IL CAPORAL MAGGIORE ALESSIA CHIARO

Un’alpina volontaria dell’Esercito, Alessia Chiaro,
26 anni, è morta intorno alle 12 a Falzeben, in Alto Adige, dopo essere
precipitata durante un’attività di addestramento in montagna.

La caduta le ha
provocato gravi ferite che hanno reso inutile l’intervento dei colleghi e dei
sanitari dell’elisoccorso altoatesino, arrivati tempestivamente sul luogo
dell’incidente. La volontaria, originaria di Rieti, era in ferma prefissata di
quattro anni, in servizio a Merano presso il reggimento logistico Julia. 
Il
Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, appresa la notiza, ha espresso il suo
cordoglio e la sua vicinanza ai familiari per la scomparsa dell’alpina:”L’improvvisa scomparsa del Caporal Maggiore Chiaro nel corso
di un’attività addestrativa in montagna, rappresenta una dolorosa perdita per i
suoi cari e per la grande famiglia delle Forze armate”. 
Cordoglio anche da
parte del Capo di Stato maggiore della Difesa, Claudio Graziano e del Capo di
Stato maggiore dell’Esercito Danilo Errico: “L’Esercito tutto si stringe
nel dolore attorno alla famiglia”. 
Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!