Sposi al fronte in mimetica: primo matrimonio tra militari in missione

È arrivata con indosso la mimetica e in mano un bouquet di fiori colorati. Sul capo non aveva il classico velo bianco ma calzava il basco blu della missione Onu. A fianco a lei il suo futuro marito, anche lui in uniforme. 

Per la prima volta due militari dell’Esercito hanno scelto di coronare il loro sogno di una vita insieme durante la missione e si sono sposati in Libano. Una cerimonia semplice ma molto sentita. Vincenzo De Luca e Fiorella Tommasino si sono giurati eterno amore davanti all’ambasciatrice Nicoletta Bombardiere presso la sede diplomatica italiana di Beirut.

Marito e moglie si sono scambiati gli anelli alla presenza di pochissime persone del contingente italiano e dell’ambasciata. Tutti indossavano mascherina e guanti che i novelli sposi hanno tolto solo per lo scambio degli anelli. Nel ruolo di testimone il generale Diego Fulco, comandante del contingente italiano in Libano. Alla coppia in mimetica sono giunti gli auguri dello Stato Maggiore della Difesa e di tutti i colleghi militari.

Leave a Reply

error: Content is protected !!