«SOSPESI DAL SERVIZIO I MILITARI ARRESTATI, TOLLERANZA ZERO»

«Sospesi
dal servizio militari arrestati a Caserta. In merito agli
arresti di due Ufficiali appartenenti all’Esercito
Italiano avvenuti stamattina in provincia di Caserta, la Forza Armata
conferma la piena fiducia, disponibilità e collaborazione all’azione
della Magistratura, conferma altresì una policy di “tolleranza zero” nei
confronti del personale autore di tali episodi. 

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

A tal riguardo sono state
avviate le procedure per la sospensione dal servizio dei militari coinvolti»,
si legge in una nota diffusa dall’ufficio generale del capo di Stato Maggiore.

«L’Esercito ha  già incrementato, al proprio interno,  le 
attività di nuclei ispettivi e di controllo, su tutto il territorio nazionale
presso i propri Enti/Reparti, finalizzate a prevenire e contrastare il fenomeno
della corruzione. Tali comportamenti danneggiano l’agire di tutti
quei soldati che, quotidianamente, prestano servizio con spirito di
sacrificio ed elevato senso dello Stato, compiendo il proprio dovere anche
a rischio della vita. L’Esercito Italiano adotterà qualsiasi misura per
perseguire chiunque si sia reso responsabile di comportamenti che ledono il
prestigio e  la reputazione di una Istituzione fondata su principi di
onestà, lealtà e senso del dovere».