SESSO IN CAMBIO DI FAVORI, ARRESTATO CARABINIERE

I carabinieri del Nucleo investigativo di Livorno hanno eseguito, su ordine della Procura livornese, un’ordinanza di custodia cautelare a carico di un sottufficiale dell’Arma che ha comandato il nucleo carabinieri dell’ispettorato del lavoro livornese. Il cc è accusato di avere ottenuto prestazioni sessuali in cambio di favori.

Le indagini, spiega una nota della procura, “hanno fatto emergere fatti per i quali viene ipotizzata la sistematica strumentalizzazione dei poteri connessi alla funzione di controllo dell’ispettorato del lavoro per ottenere favori di vario genere ed in particolare prestazioni personali”.

Il gip Antonio Del Forno ha perciò ritenuto sussistenti gravi indizi di concussione continuata, consumata e tentata e ha emesso l’ordinanza di arresto per il sottufficiale ora in servizio a Firenze: l’uomo si trova ai domiciliari, dopo il trasferimento fuori dalla Toscana. Le indagini proseguono: gli inquirenti non escludono che possano esserci altri casi non ancora venuti alla luce. (ANSA)

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!