«SBIRRI DI M… SPORCATEVI LA DIVISA»: CONDANNATO L’ANGELO DEL FANGO CHE OFFESE I POLIZIOTTI

È
stato condannato a una multa di oltre 4mila euro, l’angelo del fango che
qualche giorno dopo l’alluvione che ha colpito il capoluogo ligure il 9
ottobre 2014
 insultò alcuni poliziotti in servizio anti-sciacalli: il
giovane, residente a Firenze, aveva avuto un battibecco con alcuni
poliziotti
 nella centrale corso Buenos Aires, ed è accusato di avere
apostrofato gli agenti con un «sbirri di m…».

Un
altro si era rivolto agli agenti dicendo: «Avete i vestiti puliti, andate a
spalare il fango, guadagnatovi lo stipendio».

A
distanza di 5 mesi è arrivato il verdetto del giudice, che ha condannato uno
dei ragazzi a 21 giorni di reclusione, poi convertiti in 4.250 euro di
multa, per oltraggio a pubblico ufficiale.
Ma la sentenza potrebbe non
essere definitiva, perché l’avvocato del giovane ha già annunciato un
ricorso in appello.