Rompono il braccio ad un carabiniere: arrestati tre fratelli a Palermo

Ai domiciliari con braccialetto elettronico, durante un controllo è stato trovati in possesso di 250 grammi di marijuana e un panetto di hashish.

Uno dei carabinieri nel corso dell’intervento è stato aggredito da Salvatore Garofalo, 28 anni, e dai suoi fratelli Fabio e Maurizio, di 26 e 27 anni.

Leggi anche Questore Messineo “Nessuno dei miei uomini ha comportamenti razzisti, è una questione di educazione alla legalità. C’è l’uso della forza ma non l’uso della violenza gratuita.”

Il carabiniere è ora in ospedale con il braccio sinistro fratturato e sarà sottoposto a un intervento chirurgico.

I fratelli dell’arrestato hanno cercato di farlo fuggire e sono finiti in manette anche loro, accusati, tra l’altro, d’aver tentato di favorire l’evasione (Salvatore dopo la fuga è stato rintracciato dai carabinieri). Il giudice ha convalidato l’arresto anche per gli altri due fratelli, disponendo i domiciliari con il braccialetto elettronico.

Articolo a cura Redazione IlSicilia.it

 

Leave a Reply

error: Content is protected !!