ROMANO RADICI, “UNO DEI TANTI EROI SEMPLICI CHE L’ARMA E L’ITALIA NON POTRÀ MAI DIMENTICARE”

Roma 07 dicembre 2016, ieri mattina presso la Caserma Torrino Nord ove ha sede il Nucleo Radiomobile di Roma e l’omonimo Comando Stazione, alla presenza della vedova del nostro caduto Appuntato Romano RADICI e dei suoi familiari, nonché del Comandante del Reparto Operativo Col. Giuseppe DONNARUMMA, del Comandante del Nucleo Radiomobile T.Col. Claudio RUBERTÀ e di una cospicua rappresentanza composta da militari delle varie categorie in servizio e in congedo del Radiomobile, della Compagnia EUR  e della  Stazione Carabinieri Torrino Nord con in capo i rispettivi Comandanti, si è svolta la cerimonia in memoria del nostro eroe trucidato il 6 dicembre del 1981 a seguito di un vile attentato terroristico compiuto dai NAR.

romano-radici

Alla breve ma commovente commemorazione che si è conclusa con un toccante discorso del Col. G. DONNARUMMA che ha rimarcato i grandi valori militari, etici e morali che hanno spinto l’Appuntato Romano Radici sino al massimo sacrificio e quindi a immolarsi per servire lo Stato nella salvaguardia delle libere Istituzioni, hanno partecipato altresì il Cappellano Militare Don Donato PALMINTERI che ha proceduto alla rituale benedizione della corona deposta sul monumento dell’eroe caduto, il Gen.B. Cosimo Damiano APOSTOLO in congedo, il Presidente della XI Circoscrizione ed altre autorità Civili e Militari.

Come avevamo promesso nel precedente comunicato, Vi inviamo il link che consentirà la visione integrale del prezioso docu-film che ripercorre  simbolicamente gli ultimi quaranta anni di storia del nostro mitico RADIOMOBILE che tanto ci ha fatto esultare e non di rado anche soffrire, forgiando grandi uomini e coraggiosi militari come d’altronde tutti i Carabinieri d’Italia, sempre pronti a rischiare la vita per salvare quella degli altri in nome della Giustizia e della Legalità.

Un affettuoso e corale saluto lo dedichiamo al Lgt. Antonio RUGGERI, al  Br.Capo Luciano SANSOVINI, entrambi in congedo e dell’App.s Andrea MARIANI attualmente in servizio al NORM della Compagnia di Ostia che, come tanti altri Carabinieri sparsi su tutto il territorio Nazionale, si dedicano  puntualmente ad organizzare, anche con risorse personali e spesso affrontando sacrifici,  raduni e meeting allo scopo di alimentare costantemente  quelle nobili tradizioni che hanno segnato, sin dalla nascita, la gloriosa storia della Benemerita Grande Famiglia che ha dato vita alla nostra Arma. Un’Istituzione solida, ricca di valori e profondi sentimenti che danno origine a indescrivibili sfumature che s’intrecciano tra il reale e il fiabesco ma che costituiscono parte integrante e tangibile della vita di ogni cittadino sin dalla prima infanzia quando, la cara mamma, dopo la classica recita della preghiera della buona notte, ci leggeva la fiaba di Pinocchio arrestato dai Carabinieri …

Non dimentichiamoci mai che l’Arma dei Carabinieri fa parte di un patrimonio inviolabile che appartiene al nostro Paese e che Noi abbiamo la responsabilità e soprattutto il dovere di custodire gelosamente con sacrificio, dedizione e fedeltà sino alla morte; solo così potremo onorate e continuare a dar voce ai tanti eroi che, grazie al loro esempio, ci consentono di essere e sentirci Veri Carabinieri d’Italia.

 

BUONA VISIONE…… I delegati militari Lgt. Carmine Caforio – NRM Roma e Co.Ba.R. Lazio, App.S. Giuseppe La Fortuna Co.Ce.R. Comando Generale