Poliziotto si lancia dal balcone per non farsi trovare dal marito dell’amante e finisce in ospedale

La notte di San Valentino diventa un incubo per una coppia di Cava de Tirreni. E per il terzo incomodo.


Una nota imprenditrice, titolare di una profumeria di Cava, era a casa con l’amante poliziotto, per festeggiare San Valentino, anche lui sposato con figli di Nocera inferiore. Il marito di lei, con il fratello, il padre, la sorella di lei col fidanzato arrivano sotto casa della donna che però nega la presenza dell’amante. Come nel più classico dei film di genere, arrivano carabinieri e polizia.

L’uomo però in casa non c’è, lo cercano ovunque, negli armadi, sotto il letto. Nulla, sparito. Il marito però non molla e facendo il giro del palazzo lo trova a terra con una gamba e un braccio apparentemente rotti, incapace di muoversi. Si era buttato giù dal balcone del secondo piano pur di non farsi trovare. L’uomo ha dovuto ammettere tutto ed è stata chiamata l’ambulanza per il ricovero tra lo stupore e qualche sorriso dei presenti.


La donna ha continuato a negare l’evidenza ma questa volta non è servito. Un San Valentino finito decisamente male soprattutto per il poliziotto che dovrà curarsi le ferite.

Leave a Reply

error: Content is protected !!