Pizzicata al bingo con un green pass non suo tenta di corrompere il carabiniere con 50 euro

Una donna di 47 anni residente nel Trevigiano è stata denunciata dai carabinieri per sostituzione di persona e istigazione alla corruzione dopo aver cercato di consegnare ad una pattuglia in servizio di controllo dei Green pass una banconota da 50 euro per non approfondire dei controlli a suo carico. Il fatto è accaduto in una sala «Bingo» di Treviso. L’indagata, alla richiesta dei militari, avrebbe cercato di far passare per propria una certificazione verde intestata a un’altra persona ma, vistasi smascherata, avrebbe provato a neutralizzare la verifica posando il denaro sul tavolo sotto gli occhi degli agenti.

Il Giornale di Vicenza

Commenti Facebook
error: Content is protected !!