PARIGI, ALMENO 40 MORTI E 60 OSTAGGI:”ATTENTATORI GRIDAVANO ALLAH E’ GRANDE!”

Gli
attentatori hanno gridato «Allah è grande» .
Almeno
40 persone sarebbero morte, secondo l’ultimo bilancio diffuso, nelle tre
esplosioni attorno allo Stade de France mentre era in corso l’amichevole
Francia-Germania.


La
polizia francese citata da France 24 dichiara che sono almeno 26 i morti nelle
sparatorie di Parigi. 
Tre
attentati hanno colpito il cuore della città, provocando almeno 18 morti. Un
uomo ha aperto il fuoco sulla terrazza di del ristorante La Belle Equipe,
nell’11esimo arrodissement. Un primo sparatore sarebbe stato abbattuto dagli
agenti francesi: e’ quanto riferisce Europe 1.
Negli
stessi minuti ci sono stati altri due attacchi nell’est della città e
un’esplosione è stata udita vicino allo stadio di Francia, dove è in
corso l’amichevole Francia-Germania.
Secondo
l’emittente i-Tele il presidente Francois Hollande è stato evacuato dalla
struttura.Almeno 18 i morti nei tre attacchi a Parigi, compiuti in maniera
quasi simultanea. Lo affermano fonti della polizia. 
Secondo
quanto riferisce France 24 ci sarebbero circa 60 persone prese in ostaggio
nella sala concerti Bataclan nel XI arrondissement di Parigi. 
Dopo le
tre esplosioni allo Stade de France – dove migliaia di persone assistono
all’amichevole Francia-Germania – le inferriate attorno all’impianto sono state
bloccate. Nessuno al momento puo’ piu’ lasciare i dintorni dello stadio. Si
ignora come sara’ gestito, fra pochi minuti, il deflusso degli spettatori.

Innalzate
le misure di sicurezza in Italia subito dopo i fatti di Parigi. I vertici delle
forze dell’ordine hanno immediatamente deciso di rafforzare i controlli e il
monitoraggio delle aree considerate più a rischio.

Leave a Reply

error: Content is protected !!