Odio per l’agente che spara al pitbull. Raffaella Mennoia “L’uniforme non può dare la licenza di uccidere. Va punito”

Raffaella Mennoia autrice televisiva e braccio destro di Maria De Filippi nella creazione di moltissimi programmi, fra cui Uomini e Donne e Temptation Island, ha scritto un lungo post su Instagram in merito al pitbull ferito a morte ieri dalla polizia dopo l’aggressione ad un poliziotto.

Lui è l’ennesima vittima dell’ignoranza e della crudeltà umana. L’uniforme non può dare la licenza di uccidere. E’ successo ancora una volta. E ancora una volta con una pistola d’ordinanza. Questa volta è stato ucciso un pitbull a Napoli per mano di un agente di Polizia. Non servono parole, parla il video, parlano i fatti. Un atto gravissimo, insensato e crudele che sta suscitando l’indignazione di tutte le persone dotate di sensibilità e buon senso. Il buon senso e la sensibilità che sono mancati all’agente che ha sparato ben 2 colpi contro il cane. Un primo colpo e poi un secondo per ucciderlo…Con la nostra denuncia pretendiamo una risposta ferma dalla giustizia“.

Ecco il video:

E poi nei commenti aggiunge: