MORTO L’ALLIEVO MARESCIALLO CHE SI ERA SPARATO: DONATI GLI ORGANI

È morto ieri all’ospedale fiorentino di Careggi l’allievo della scuola Scuola Marescialli dei Carabinieri di Firenze che si era sparato nella notte tra venerdì e sabato usando la pistola in dotazione.

Subito soccorso le sue condizioni erano gravissime.

La famiglia ha dato il proprio consenso all’espianto e alla donazione degli organi del giovane. Secondo l’Arma il gesto sarebbe da ricondurre a motivi sentimentali.

Leave a Reply

error: Content is protected !!