MILITARI, VIA LIBERA A 2500 ASSUNZIONI STRAORDINARIE NELLE FORZE DI POLIZIA

Via libera all’assunzione a tempo indeterminato di 2.500
agenti
 (1.050 nella polizia, altrettanti nei carabinieri e 400 nella
guardia di finanza) e di 250 Vi­gili del Fuoco per far fronte alle esigenze
straordinarie connesse alla lotta contro il terrorismo e all’avvio del piano
straordinario del Giubileo
.

Lo prevede un emendamento del Governo approvato
questa settimana dalla Commissione Bilancio di Palazzo Madama al decreto legge
enti locali (Dl 78/2010).
L’emendamento, che dovrà passare ora all’esame dell’Aula,
reca l’assunzione straordinaria di 2.500 unità complessive nei ruoli iniziali
della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e del Corpo della Guardia di
Finanza, per ciascuno degli anni 2015 e 2016, con decorrenza non
anteriore al 1° ottobre 2015 e all’ottobre 2016, a valere rispettivamente sulle
assunzioni del 2016 e 2017. Per le esigenze di soccorso pubblico, anch’esse
connesse all’imminente Giubileo è prevista l’assunzione straordinaria di 250
unità nel ruolo iniziale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco
, a valere
sulle facoltà assunzionali del 2016 previste a normativa vigente ed in data non
anteriore all’ottobre 2015.
In particolare si prevede: per la Polizia di Stato,
l’assunzione di 1.050 unità per l’anno 2015 e per l’anno 2016,
attingendo prioritariamente alle graduatorie dei concorsi indetti negli anni
2010, 2011 e 2013 per i vincitori che stanno completando la ferma quadriennale
e, per i posti residui, attraverso lo scorrimento delle graduatorie per gli idonei
non vincitori dei medesimi concorsi , nonché di quello indetto nel 2014; 
Per l’Arma dei carabinieri , l’assunzione di
1.050 unità per l’anno 2015 e per l’anno 2016, dei vincitori del concorso
indetto nel 2011 che stanno completando la ferma quadriennale e lo scorrimento
della graduatoria degli idonei non vincitori del medesimo concorso, nonché, per
i posti residui, l’ampliamento dei posti dei concorsi banditi nel 2015 e nel
2016, ai sensi dell’articolo 2199, comma 4, lettera a), e 2201 del decreto legislativo
n. 66 del 2010, assunzioni da effettuare con decorrenza non anteriore al 1°
ottobre 2015.
Per il Corpo della guardia di finanza ,
l’assunzione di 400 unità per l’anno 2015 e per l’anno 2016, attingendo
prioritariamente alle graduatorie dei concorsi indetti negli anni 2010, 2011 e
2012 per i vincitori che stanno completando la ferma quadriennale e, per i
posti residui, attraverso lo scorrimento delle graduatorie per gli idonei non
vincitori dei medesimi concorsi.

La misura inoltre prevede – in via eccezionale e in deroga
alle aliquote del turn over – la possibilità di avviare ai corsi di formazione,
a partire dal 1 ottobre 2015, i vincitori dei concorsi per volontari in ferma
quadriennale nelle Forze armate, le cui graduatorie siano state approvate in
data non anteriore al 1 gennaio 2011, nonché per i posti residui con gli idonei
non vincitori
 attraverso lo scorrimento delle graduatorie dei medesimi
concorsi.
Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!