MILITARI ISRAELIANI COLPISCONO PALESTINESE INERME: PUNITI QUATTRO SOLDATI

Un
video mandato in onda ieri dalla televisione palestinese e rilanciato dai
social palestinesi e israeliani, in cui si vedono militari israeliani mentre
picchiano un anziano palestinese, ha suscitato un’ondata di indignazione e
l’esercito ha aperto un’inchiesta. 

Lo
riferisce radio Gerusalemme. Nel filmato si vedono i soldati mentre circondano
ed infieriscono su un palestinese, e continuano a colpirlo anche quando cade a
terra. Secondo la stampa palestinese, in precedenza l’uomo aveva apostrofato i
soldati perchè avevano fatto ricorso a gas lacrimogeni vicino alla sua casa.
Uno dei
militari coinvolti nell’episodio ha sostenuto da parte sua su Facebook che
l’uomo aveva cercato di impossessarsi di uno dei loro fucili: un momento
dell’incidente che però non compare nel video.
Sono stati puniti dal loro comandante al termine
di una rapida inchiesta quattro militari israeliani
ripresi venerdì mentre
picchiavano un palestinese nel campo profughi cisgiordano di Jelazun
(Ramallah).

Il loro
comandante diretto, riferisce la radio militare, ha ricevuto una nota di
biasimo. Un soldato ripreso mentre pronunciava frasi scurrili non potrà andare
in licenza per un mese. Altri due militari che hanno percosso il palestinese
sono stati condannati a 28 giorni di detenzione con la condizionale.