MARESCIALLO INFILZA IL FIGLIO DI 7 ANNI CON LA FORCHETTA

Siamo a Marcianise, in provincia di Caserta. Un maresciallo dell’aeronautica è agli arresti domiciliari dallo scorso anno.

L’uomo è accusato dalla moglie e dal figlio di 7 anni di continue aggressioni: e sarebbe stato proprio al culmine di una di queste furiose liti che l’uomo avrebbe infilzato con la forchetta la mano del figlioletto.

Il minore è stato ascoltato ieri mattina dal giudice e ha confermato quanto già detto in precedenza: l’uomo era aggressivo anche con la madre.

Dal canto suo l’uomo continua a professarsi innocente. I suoi avvocati sostengono che, se pure qualche volta ha esagerato, è stato solo  per un eccesso correttivo del suo ruolo genitoriale.