INSTRUCTOR ZERO: UN SUPER SOLDATO ITALIANO PER LA “TROPA DE ELITE” (VIDEO)

(di Alberto Palladino) – Si fa chiamare Instructor Zero ma di lui si sa ben poco, non c’è un nome e non lascia trasparire nulla della sua vita privata, gira il mondo insegnando l’arte più antica del mondo. L’arte della guerra. A tutti gli effetti oggi questo misterioso soldato di ventura rappresenta un ennesimo primato nazionale. Si vocifera abbia servito il paese con la Folgore e poi abbia affinato le sue capacità di soldato speciale fino ad accreditarsi anche oltre oceano come il miglior istruttore su piazza.
Di sicuro arrivare a dar lezione ai “teschi” del Bope, la polizia speciale brasiliana che ogni giorno combatte il narcotraffico arrampicandosi nelle insidiose favelas, non è cosa da tutti ma il nostro misterioso maestro d’arme ce l’ha fatta e ha ricevuto dal corpo addirittura un attestato di stima e
amicizia. Un traguardo importante che dà lustro anche all’Italia la cui bandiera è sempre presente sulle mimetiche di Zero anche nei moltissimi corsi di perfezionamento che tiene in tutto il mondo.
Guerriero misterioso dalla barba rossa che ricorda Chuck Norris, come gli scrivono i fans su Facebook, sembra in realtà essere molto più pericoloso dell’attore statunitense: lui è un vero super soldato che si spoglia della mimetica solo per vestire da perfetto dandy e godersi super party in compagnia di vecchi commilitoni o di magnifiche ragazze.
Un altro bell’esempio del genio italiano: tra pizzaioli e poeti, da oggi anche super soldati.