IMBASCAMENTO PER SEI NUOVI INCURSORI AL COMSUBIN

La
Spezia
 – Nella mattinata di
domani, venerdì 29 gennaio, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della
Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Giuseppe De Giorgi, e delle autorità
civili e militari dell’area della Spezia, si svolgerà al Raggruppamento
Subacquei ed Incursori “Teseo Tesei” la tradizionale cerimonia di conferimento
dei brevetti agli allievi del 66° corso Ordinario Incursori.

Dopo undici mesi
molto impegnativi trascorsi in tutti gli scenari che coinvolgono gli operatori
delle Forze Speciali, solo sei uomini conseguiranno l’ambito basco verde
inserendosi così tra i ranghi del Gruppo Operativo Incursori.
La cerimonia di brevettamento sarà anche l’occasione durante la quale i
familiari delle Medaglie d’Oro al Valor Militare Luigi Durand De La Penne ed
Evelino Marcolini doneranno a Comsubin alcuni cimeli appartenuti ai loro
congiunti che, per le loro gesta tra gli uomini dei mezzi di assalto della
Marina, hanno portato onore e vanto alla Nazione.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Superato il test d’entrata, che prevede prove fisiche difficili, ma non
invalicabili, nella seconda metà del mese di gennaio di ogni anno inizia il
corso Ordinario Incursori, suddiviso in quattro fasi (combattimento terrestre,
combattimento in acqua, fase anfibia, condotta di operazioni complesse), che
fornisce ai futuri “arditi” una preparazione di base che li metterà
in grado di entrare nelle squadre operative del GOI ove integreranno le proprie
conoscenze e capacità a quelle possedute dal Reparto per acquisire la “combat
readiness”.

Il corso ordinario Incursori è aperto a tutti i marinai che non abbiano
superato il ventinovesimo anno di età alla data di inizio del corso e che
risultino idonei alle relative visite mediche attitudinali. 

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!