IL PRESIDENTE BARACK OBAMA APPREZZA IL LAVORO SVOLTO DAI CARABINIERI

“L’Italia è un partner essenziale della nostra coalizione. L’Italia da uno dei più grossi contributi in formatori e consulenti sul terreno in Iraq. I carabinieri italiani stanno addestrando migliaia di poliziotti iracheni che contribuiranno a stabilizzare le città irachene una volta liberate dall’Isis.”

E’ quanto ha dichiarato dal Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama sulle colonne del Quotidiano “la Repubblica”, nel corso di un’intervista rilasciata a Federico Rampini.

L’Arma dei Carabinieri, in relazione ai propri compiti, partecipa a vari organismi militari interforze o di polizia, nazionali o internazionali, secondo le norme che ne regolano la composizione ed il funzionamento.

In tale contesto, sulla base delle direttive del Capo di Stato Maggiore della Difesa, l’Arma partecipa alle operazioni militari all’estero, comprese le operazioni per il mantenimento ed il ristabilimento della pace e della sicurezza internazionale, al fine, in particolare, di realizzare condizioni di sicurezza ed ordinata convivenza nelle aree d’intervento. La Benemerita concorre, inoltre, ad assicurare il contributo nazionale alle attività promosse dalla comunità internazionale o derivanti da accordi internazionali, volte alla ricostruzione ed al ripristino dell’operatività dei corpi di polizia locali nelle aree di presenza delle Forze Armate, assolvendo compiti di addestramento, consulenza, assistenza e osservazione.

Leave a Reply

error: Content is protected !!