Il ministero Difesa applica art. 54 ai militari in ausiliaria. In attesa di disposizioni per il personale in congedo

La Corte dei Conti, pronunciandosi a Sezioni Riunite in materia di applicazione dell’ art.54 del testo unico pensioni (d.P.R. n. 1092 del 1973), con sentenza depositata a gennaio 2021, ha stabilito l’applicazione dell’aliquota pensionabile del 2,44 % (in luogo del 2,33% applicato dall’INPS) al personale ricompreso nel sistema pensionistico “misto”, in possesso di un’anzianità compresa tra i 15 e 18 anni (meno un giorno), alla data del 31.12.1995.

Il Ministero della difesa – Direzione Generale della previdenza Militare e della Leva, al riguardo, ha previsto l’applicazione del richiamato criterio di calcolo a favore del personale collocato o da collocare nella posizione giuridica dell’ausiliaria, riservandosi di fornire successive indicazioni per il riesame e la riliquidazione dei provvedimenti già emessi.

Per il personale collocato in congedo nella riserva, si è in attesa delle disposizioni dell’INPS.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!