GUARDIA DI FINANZA NON RINUNCIA AGLI 80 EURO. NON SI DEVE PERDERE IL BONUS PER IL RIORDINO

Il Co.Ce.R. della Guardia di Finanza ritiene indispensabile che il bonus assegnato al personale del Comparto Sicurezza – Difesa con l’ultima Legge di Stabilità sia reso strutturale. Il Bonus costituisce un importante segnale di attenzione per il personale del Comparto fortemente impegnato al fine di garantire la sicurezza interna ed esterna del Paese.

Il Co.Ce.R. ritiene quindi, che:

  1. le risorse non debbano essere distratte per coprire spese di tipo diverso (missioni internazionali);

 

  1. la distribuzione delle risorse tra il personale deve essere mantenuta nella stessa modalità e misura oggi previste.

L’impiego di tali somme ai fini del riordino delle carriere produrrebbe, infatti, effetti distorsivi a danno, in particolare, dei ruoli di base e del personale più giovane.