GOVERNO, NOMINATI I SOTTOSEGRETARI ALLA DIFESA E INTERNI. ECCO CHI SONO

Al termine di una trattativa complessa, le 45 caselle dei 39 sottosegretari e dei 6 vice ministri del governo Conte hanno altrettanti titolari: 25 del Movimento cinque stelle e 20 della Lega. Il completamento della squadra di governo è stato ratificato ieri sera dal consiglio dei Ministri lampo durato 20 minuti: «Non abbiamo parlato di deleghe, lo faremo in settimane, entro giovedì», ha annunciato il ministro per i rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro confermando che il giuramento dei 45 avverrà oggi alle 13 a Palazzo Chigi. Ma prima dei nomi e dei numeri si è discusso delle deleghe pesanti e strategiche che i due partiti hanno parcellizzato con il bilancino: quella sui servizi segreti rimane nelle mani del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, mentre il Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) sarà sotto il controllo del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti (Lega). 

SOTTOSEGRETARI ALL’INTERNO

STEFANO CANDIANI


Ha iniziato la carriera politica nel comune di Tradate, militando sempre per la Lega Nord. Assessore dal 1997 al 2002, alle amministrative del 2002 è stato eletto sindaco, venendo riconfermato alle successive amministrative del 2007. È attualmente consigliere comunale di maggioranza. Dal 2007 al 2011 è stato inoltre segretario della Lega Nord per la provincia di Varese. Nel 2013 viene eletto senatore della XVII legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione Lombardia.

Dal 14 luglio 2014 è vicecapogruppo vicario del gruppo Lega Nord e Autonomie al Senato. Il 15 luglio 2014 presenta come primo firmatario un emendamento al ddl Boschi sulla Riforma del Senato che attribuisce al nuovo Senato composto da presidenti di regione, sindaci e consiglieri regionali competenze paritarie con la Camera dei Deputati in materie di cui agli art. 29 (famiglia) e art. 32 secondo comma (libertà di cura) della Costituzione Italiana che viene approvato il 31 luglio 2014, a scrutinio segreto, con 154 si 147 no e 2 astenuti nonostante il parere contrario del governo.

Il 23 febbraio 2015 diventa vicecapogruppo della Lega Nord al Senato della Repubblica, succedendo a Sergio Divina. In occasione delle elezioni politiche del 2018 sarà rieletto senatore. Il 4 giugno 2018, in seguito alla nomina a ministro di Gian Marco Centinaio gli subentra come capogruppo del partito al Senato.

NICOLA MOLTENI

È stato eletto deputato per la prima volta nelle elezioni del 2008, venendo poi rieletto deputato in quelle del 2013. Diventa tesoriere del gruppo Lega Nord e Autonomie che lascerà poi al collega Roberto Simonetti diventando vicecapogruppo vicario alla Camera. Nel 2012 si è candidato a Sindaco di Cantù, ottenendo il 25,3% al primo turno e il 45% al secondo, risultando quindi sconfitto dal civico Bizzozero.

Nel 2018 viene rieletto alla Camera con la vittoria nell’uninominale di Cantù. È sposato con l’ex direttrice de la Padania Aurora Lussana.

SOTTOSEGRETARI ALLA DIFESA

ANGELO TOFALO

Nato a Salerno, vive a Pellezzano. Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto deputato della XVII legislatura della Repubblica Italiana come capolista nella circoscrizione XX Campania 2 per il Movimento 5 Stelle. consegue la maturità scientifica nel 1999 al liceo scientifico “Giovanni Da Procida”. Nel 2003 consegue la laurea in ingegneria civile e nel 2007 la specializzazione in ingegneria idraulica-geotecnica presso l’Università degli Studi di Salerno.

Nel 2016 consegue un master di secondo livello in “Intelligence e Security” presso la Link Campus University di Roma con una tesi intitolata “Intelligence Collettiva: un futuro modello di gestione dell’informazione pubblica, ex ante, in itinere, ex post evento critico”. Da ingegnere lavora per quasi cinque anni nell’ambito della progettazione di opere strategiche per la sicurezza, principalmente telecomunicazioni e videosorveglianza, partecipando anche alla progettazione del Tetra Italia.

Dal 7 maggio 2013 è diventato membro della VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici alla Camera dei Deputati. Dal 5 giugno 2013 è entrato a far parte del COPASIR, il Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica. L’8 novembre 2013 è entrato nella IV Commissione Difesa presso la Camera dei Deputati.

Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletto alla Camera dei Deputati come capolista della quota plurinominale nel collegio di Salerno.

 

RAFFAELE VOLPI

Nato a Pavia, vive a Palazzolo sull’Oglio (Brescia). Ha conseguito il diploma di istituto tecnico per geometri. Alle elezioni politiche del 2008 viene eletto alla Camera dei Deputati, tra le fila della Lega Nord nella circoscrizione Lombardia 2. Durante la legislatura è stato membro della I Commissione Affari Costituzionali, della Giunta per il Regolamento e dell’Osservatorio della Camera dei Deputati sui fenomeni di xenofobia e razzismo, nonché membro della Comitato di controllo e vigilanza sull’immigrazione e della Commissione sulle attività illecite del ciclo dei rifiuti. Alle elezioni politiche del 2013 viene invece eletto al Senato della Repubblica, tra le fila della Lega Nord in Lombardia.

Il 4 giugno 2014 viene eletto Segretario di presidenza del Senato della Repubblica per la Lega Nord, in sostituzione di Giacomo Stucchi (dimessosi per incompatibilità con l’elezione a presidente COPASIR).

Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletto alla Camera dei Deputati, nel collegio uninominale di Suzzara sostenuto dalla coalizione di centro-destra (In quota Lega).

Leave a Reply

error: Content is protected !!